Cerca

Kos, la bimba non è Denise

Il Dna non è compatibile

Kos, la bimba non è Denise

Atene – E’ durata poco più di 24 ore la speranza di aver ritrovato la piccola Denise Pipitone. Purtoppo, gli esiti dell’esame del Dna condotti dalle autorità greche hanno spento ogni entusiasmo: la bambina trovata sull’isola di Kos non è Denise. Il test di compatibilità biologica non lascia spazio a dubbi. La bambina così somigliante alla Pipitone, al contrario di quanto  avevano inizialmente ipotizzato gli agenti ellenici, è effettivamente la figlia della 30enne rom di origine albanese che l’aveva in custodia. Il campione di Dna prelevato sulla piccola è stato analizzato dalla polizia scientifica greca, che ha rilevato “una compatibilità ereditaria tra la bambina e la zingara albanese arrestata, che aveva sempre affermato di esser sua madre”.
I risultati dell’esame,  purtroppo negativi, sono stati ora spediti in Italia alla Procura di Marsala attraverso l'Interpol.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Pascal50

    12 Settembre 2008 - 20:08

    le ricerche.Finchè cè speranza la bimba dev'essere cercata sempre,sempre sempre...Un appello alle Autorità. Continuate sempre a cercarla.

    Report

    Rispondi

blog