Cerca

Le pin up ai piedi di San Pietro

Il barbiere del Vaticano che lo espone: "Un'idea per far sorridere i miei clienti"

Le pin up ai piedi di San Pietro
Profumo di donna in regalo ai preti dal barbiere del Vaticano. Quest'anno, infatti, il calendario con le pin up osè che andavano tanto negli anni '50, emana aroma di mughetto e, nella barberia di Borgo Pio a due passi da San Pietro, sta andando letteralmente a ruba. La notizia, dell'Adnkronos, è assai bizzarra.
Accuratamente racchiuso in una bustina perché non si disperda il profumo, il calendarietto birichino pare proprio trovare il gradimento anche di tanti prelati del Vaticano. Racconta Andrea Cuculelli, barbiere del Vaticano: "il calendario inugurato lo scorso anno con le pin up piace proprio. Tanto che quest' anno ho inserito la novità del profumo. Anche qualche monsignore lo accetta volentieri facendo un sorriso divertito!. Un omaggio destinato soltanto ai clieni italiani over 40 perché, come dice Cuculelli, "la tradizione che andava nelle barberie degli anni 50 non è conosciuta tra gli stranieri". Il minicalendario, comunque, non è finito nella tasca del segretario particolare del papa, Don George Gaenswein, che di recente è andato a sistemare la capigliatura.
 Cuculelli l'ha invece regalato a tanti preti nostrani. " Iclienti più simpatici - spiega - lo hanno accettato volentieri e ci hanno fatto una battuta sopra" . Poi dice che si tratta di clienti laici e che comunque il calendario è davvero poco osè e molto divertente.
Un regalo inusuale proprio alle porte di San Pietro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog