Cerca

Ragazza pakistana rapita: allontanati dalla famiglia i due fratelli di Almas

Un ragazzo di 16 anni e una ragazza di 14 portati via dai servizi sociali

Ragazza pakistana rapita: allontanati dalla famiglia i due fratelli di Almas
Il Tribunale dei Minori di Ancona ha deciso l'allontamento dalla famiglia dei due fratelli di Almas, la 17enne pachistana rapita dai genitori lunedì scorso a Fano (Pesaro Urbino) mentre rientrava da scuola nella comunità dove vive dall'aprile scorso. I due fratelli, un ragazzo di 16 anni e una giovane di 14 anni, sono stati allontanati dai genitori, che vivono a Senigallia (Ancona), come era già successo per Almas. I genitori sono intanto tornati nella loro abitazione. Al padre sono stati concessi gli arresti domiciliari mentre la madre ha l'obbligo di firma tre volte alla settimana. L'avvocato della famiglia, Marco Diamantini, ha annunciato che presenterà un reclamo alla Corte di Appello di Ancona sul provvedimento di allontamento degli altri due fratelli che già da martedì sono ospitati in una comunità per minori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucy

    03 Settembre 2010 - 18:06

    è stata più che lungimirante!

    Report

    Rispondi

  • fiscadr

    24 Gennaio 2010 - 12:12

    Intanto alla nostra Almas gli è già andata molto grassa che l'hanno ritrovata viva. Io mi aspettavo che la trovassero con la gola tagliata sotto mezzo metro di terra come nella norma e negli insegnamenti della sua religione-ideologica. Quanto ai suoi genitori (ma quali genitori? due disgraziati!) vengano rispediti al loro paese per direttissima. Per quale motivo dobbiamo ospitarli nelle patrie galere a spese nostre?

    Report

    Rispondi

  • gmarcosig335

    23 Gennaio 2010 - 18:06

    ad integrarsi hanno questi signori. Chi viene dal medio oriente non ha nessuna intenzione e nessuna volontà ad integrarsi. Gli Africani del centro Africa sono più aperti e disposti ad una qualche integrazione. Credo che gli arrivi e l'accoglienza debba tenere conto di queste caratteristiche, soprattutto per il futuro dell'Italia e dell'Europa.

    Report

    Rispondi

blog