Cerca

A Pompei riapre il Tempio di Venere

Restaurato dopo anni di abbandono

A Pompei riapre il Tempio di Venere
A Pompei riapre il Tempio di Venere Fisica. Dopo anni di abbandono degli scavi, il pubblico potrà nuovamente accedere a una delle costruzioni più interessanti della città antica. Secondo il direttore dei lavori, Antonio Varone, si tratta del «più sontuoso e scenograficamente splendido degli edifici religiosi cittadini».

Il restauro - L'intervento di restauro è consistito nella messa in sicurezza del costone meridionale sottostante il tempio, attraverso piccoli ritocchi e rifacimenti di archi crollati. Maria Emma Pirozzi, direttore dei lavori e tecnico della Soprintendenza ha spiegato che «i lavori, resi urgenti dalla lunga assenza di manutenzione, hanno riguardato il ripristino e l'integrazione dell'opus reticulatum e pietrame misto crollato, la ripresa dei colmi murari e la messa in sicurezza di frammenti di apparati decorativi». Inoltre è stato reso praticabile il principale percorso di uscita dall'area archeologica, liberato da crolli e vegetazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog