Cerca

Gran Sasso, travolti da una valanga

Morti due escursionisti romani. In Trentino toccati i - 47 gradi

Gran Sasso, travolti da una valanga
Travolti da una valanga. Francesca Laera, 35 anni, e Franco Mataloni, 48, sono stati investiti dalla neve intorno alle 13 di domenica sul lato dell'Osservatorio astronomico del Gran Sasso, in località Canale del Duca, nella zona più bassa, a ridosso del rifugio Duca degli Abruzzi. Erano due escursionisti romani esperti e ben equipaggiati ma la loro esperienza nulla ha potuto fare contro la valanga partita da 2.400 metri di altezza e arrivata fino ai 2.100 metri. Si è salvato invece il terzo membro del gruppo, Antonio Leone, che ha lanciato l’allarme.

Secondo i soccorritori, l’incidente è il frutto anche di una «grave imprudenza». I tre, diretti sul Monte Aquila, non avrebbero dovuto proseguire dopo aver visto le condizioni atmosferiche e gli impianti chiusi.

Freddo da record- Ieri in Trentino sono stati toccati i - 47 gradi, secondo quanto rilevato dall'ufficio meteo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    02 Febbraio 2010 - 18:06

    Vedo che Bertolaso non ha tempo per esternare su questo avvenimento, poiché si sta scusando per le opere costruite a suo tempo a La Maddalena a spese dello Stato per accogliere il G8, lavori che hanno trasformato un'area in bel porto. Beh così anche stavolta gli albergatori avranno qualcosa in più da offrire avendo ricevuto gratuitamente una trasformazione di area in qualcosa di turistico. Beati loro che pur facendo affari d'oro non ci pagheranno le tasse ma potranno piangere come sempre. Un po' come la Sicilia dove si stra-guadagna e si tiene tutto in casa ma dove non manca mai e poi mai la faccia tosta di chiedere altri soldi. Sempre. Tanto l'amato Presidente è incline ad aiutare questo povero Sud, senza neppure un giudizio minimamente critico. I voti sono voti e vita. Spero che Bertolaso non si permetta più di criticare gli escursionisti al Nord, sarebbe comico per un uomo della sua 'statura'.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    02 Febbraio 2010 - 08:08

    Quando recentemente alcuni escursionisti delle Alpi sono andati a sfidare le nevi al Nord e sono poi deceduti, il futuro ministro Bertolaso, infuriato, li ha definiti incoscienti ma intendendo qualcosa di peggio. E alcuni commenti hanno confermato. Giusto! Ma ora che è capitato a dei romani di fare le identiche cose trascurando gli avvisi di valanga, questo signore che sarà ministro non si sente in dovere di ripetere l'accorato appello contro gli 'incoscienti' e di dire che l'idiozia è diffusa anche altrove?

    Report

    Rispondi

blog