Cerca

Rosarno, colpo alla 'ndrangheta

Arrestato il boss Domenico Bellocco, latitante da un anno

Rosarno, colpo alla 'ndrangheta
L’ultimo boss libero del clan Bellocco è stato arrestato. Lo rendono noto gli agenti della squadra mobile di Reggio Calabria, che in un’operazione a Roma hanno catturato Domenico Bellocco, 33 anni, ultimo personaggio in libertà della famiglia mafiosa di Rosarno che assieme agli esponenti dei Pesce hanno il predominio della zona.
L’uomo era irreperibile già prima dell'ordinanza di custodia cautelare che lo aveva colpito nell'ultima operazione «Rosarno è nostra». È stato condannato in via definitiva a sei anni di reclusione per associazione mafiosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog