Cerca

Silvio non danneggiò l'Espresso

Il pm chiede di archiviare l'accusa di aggiotaggio: la "canzone della crisi" non fu un danno per il gruppo

Silvio non danneggiò l'Espresso
Il gruppo editoriale L'Espresso non è stato danneggiato in Borsa da Berlusconi. Lo pensa il pm di Milano Francesco Greco, che ha chiesto al gip di archiviare l’accusa di aggiotaggio a carico di Silvio Berlusconi. Il premier era stato denunciato dal gruppo editoriale L'Espresso per il discorso in cui a Santa Margherita Ligure aveva invitato gli imprenditori a non fare pubblicità sui giornali "che cantano la canzone della crisi".

 Secondo il pm Greco dopo le parole del premier il titolo del gruppo editoriale non subì alcun deprezzamento e quindi non ci fu aggiotaggio.

Per quanto riguarda invece le accuse di diffamazione e abuso d’ufficio il pm ha deciso il trasferimento dell’inchiesta per competenza terrotoriale a Chiavari.

L'Espresso aveva citato il premier per gli stessi fatti anche a livello civile. I legali di Berlusconi hanno invocato l’immunità perché l’intervento sarebbe stato fatto nell’ambito delle prerogative parlamentari. Il giudice civile Alda Vanoni nei giorni scorsi si è riservato di decidere se riconoscere l'immunità oppure se investire della questione la Camera dei deputati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • COCCINELLA

    05 Febbraio 2010 - 11:11

    NON RICORDO IL NOME DEL GIUDICE DELLA SENTENZA CHE PREVEDE IL RISARCIMENTO X L'ESPRESSO, MA DEVE VERGOGNARSI ,IO MI VERGOGNO DI CERTI GIUDICI,CI METTONO L'ANIMA PER CERTI PROCESSI MENTRE PER I MAFIOSI,GLI STUPRATORI.....QUASI NEANCHE UN GIORNO DI CARCERE. ANDREBBERO RADIATI....E FA BENE BRUNETTA A DIRE CHE DEVONO LAVORARE DI PIù.NON FANNO NULLA E SONO UNA CASTA VERGOGNOSA, AL DI SOPRA DI TUTTO E TUTTI. MI DOMANDO COME POSSANO DORMIRE.......

    Report

    Rispondi

  • Nessuno

    04 Febbraio 2010 - 10:10

    Beh, caro Sig. Berlusconi, a Chiavari per diffamazione non ti succederà nulla, non per le simpatiche extra garanzie che ti stai facendo fare dai tuoi scagnozzi "ad personam" in parlamento. E' usanza in questo tribunale non perseguire tali reati, specialmente la falsa testimonianza. Quindi al Sig. De Benedetti dico: risparmia l'avvocato, lì, intanto è tutto inutile, lascia perdere, è la norma non perseguire tale reato che è meno grave della falsa testimonianza.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    03 Febbraio 2010 - 23:11

    Ma cosa pretendevate,antiberlusconiani a prescindere ? Va bene la magistratura deviata,ma mica possono esagerare con le sentenze fasulle,altrimenti si sputtanano del tutto non vi pare?Cosa volevate,che ci si mettessero anche i giudici a chiudere la bocca al presidente del consiglio,come faceva Stalin nei Soviet ? Ma non riuscite ancora a realizzare che è stato eletto democraticamente da una maggioranza di Italiani e volenti o nolenti lo dovete accettare e lasciar parlare,questa è la democrazia,bellezze.Su,su,riprendetevi e respirate forte, che forse alle prossime elezioni vi rifarete con il vostro leader massimo.

    Report

    Rispondi

  • marino43

    03 Febbraio 2010 - 12:12

    Ceta magistraturaaaaa!!!! Quella politizzata!!! Fanno un uso politico e sono un pozzo di odio!!! Ma forse non è vero che è un partito politico!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog