Cerca

Afghanistan, italiani feriti

Esplosione al passaggio di un convoglio italiano

1
Afghanistan, italiani feriti
C'è stata un'esplosione, in Afghanistan, al passaggio di un convoglio italiano. Alcuni nostri militari sono rimasti feriti.  L’esplosione si è verificata a circa quattro chilometri dalla FOB (Forward Operating Base) di Shindand, la base operativa avanzata che ospita i militari della Task Force Center su base 1° Reggimento bersaglieri.  

A seguito dalla deflagrazione un militare ha riportato un sospetto trauma cranico mentre solo leggere contusioni si registrano per gli altri quattro occupanti del blindato "Lince".   L'attentato si è verificato questa mattina, alle ore 13.20 (le 09.50 in Italia).

La pattuglia rientrava da un’attività di Key Leaders Engagement (incontro con i principali esponenti dei villaggi e dei paesi delle diverse aree finalizzata all’acquisizione di sempre maggiori e più qualificati elementi informativi sulla conoscenza dell’area in cui congiuntamente operano le forze di sicurezza locali ed i militari di ISAF).

 I feriti sono stati immediatamente trasferiti all’ospedale da campo della base per le cure del caso, i militari hanno raggiunto telefonicamente i familiari per tranquillizzarli sul proprio stato di salute.   Sul luogo dell’incidente è intervenuto immediatamente un team IEDD (assetto composto da personale specializzato nel riconoscimento e nella bonifica di ordigni esplosivi) per condurre gli accertamenti di rito tesi ad individuare la natura e l’origine dell’esplosione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • semovente

    03 Febbraio 2010 - 16:04

    Coraggio ragazzi non mollate. L'Italia perbene è con voi. Che DIO vi aiuti sempre.

    Report

    Rispondi

media