Cerca

Facebook contro il ristorante cinese

A Prato verrà aperto entro l'estate il locale più grande d'Italia

Facebook contro il ristorante cinese
«Diciamo “no” al ristorante cinese più grande d'Italia». È questo il nome di un gruppo nato nei giorni scorsi su Facebook con cui i cittadini di Prato tentano di bloccare l’apertura di un locale. Il ristorante, che dovrebbe iniziare l’attività entro l'estate, prevede 1500 coperti in un capannone del Macrolotto, in via Parronese. La struttura inoltre dovrebbe ospitare al primo piano una società di intermediazione finanziaria cinese.  E, non appena si è diffusa la notizia, oltre 3mila cittadini si sono uniti nella protesta sul web.

A Prato la convivenza tra italiani e cinesi si è fatta sempre più problematica. Ai 30mila membri ufficiali della comunità orientale si aggiungono gli irregolari che hanno creato una città nella città e vengono accusati di concorrenza sleale e sfruttamento di manodopera clandestina nel settore del tessile, importante per l’economia pratese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • strudel9

    05 Febbraio 2010 - 01:01

    I cittadini italiani debbono solo ringraziare la sinistra che,con il suo finto buonismo ed accoglienza senza criterio di tutti gli stranieri, ha creato l'attuale situazione che la maggioranza della popolazione italiana non sopporta più. L'esperienza non ha insegnato nulla,infatti Bersani non è ancora soddisfatto e prospetta di raddoppiare il numero degli stranieri ! Per fortuna gli italiani hanno ancora un'arma di difesa : il voto. Lo usino in modo intelligente !

    Report

    Rispondi

  • semovente

    04 Febbraio 2010 - 17:05

    E' una realtà. Questi ci mangeranno, in compagnia dei musulmani.

    Report

    Rispondi

blog