Cerca

Salerno, pensionato uccide nuora e nipote

"Non chiudevano mai il cancello"

Salerno, pensionato uccide nuora e nipote
"Non chiudevano il cancello d'ingresso". Sarebbe questo il movente che ha spinto un uomo salernitano a compiere un duplice omicidio. Giuseppe Comunale, 74 anni, ha ucciso nuora e nipotina a colpi di fucile nel cortile di casa. Il delitto è avvenuto a Pagani, sul posto sono subito accorsi i carabinieri che stanno seguendo le indagini.

Il rancore del pensionato per un camcello mai chiuso si sarebbe trasformato in raptus omicida. L'uomo ha atteso che Rosaria Vanacore, 47 anni,  rientrasse assieme alla figlia Renata Maria, 26enne, ed ha imbracciato il fucile calibro 12, regolarmente detenuto, facendo fuoco. L'anziano ha esploso tre colpi all'indirizzo delle due donne, ammazzandole all'istante. Poi l'uomo è fuggito via allontanandosi nelle campagne circostanti, dove è stato raggiunto e bloccato dai carabinieri. "Non chiudevano mai il cancello" ha ripetuto l'uomo, in evidente stato confusionale, alla vista dei militari che lo hanno arrestato.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog