Cerca

Il Papa denuncia la pedofilia nella Chiesa

"Alcuni membri hanno violato i diritti dell'infanzia"

Il Papa denuncia la pedofilia nella Chiesa
Alcuni membri della Chiesa hanno violato i diritti dell'infanzia. A riconoscere e denunciare i casi di pedofilia è Benedetto XVI. Rivolgendosi ai partecipanti all'assemblea plenaria del Pontificio consiglio per la famiglia, il Papa ha spiegato che «la Chiesa, lungo i secoli, sull'esempio di Cristo ha promosso la tutela della dignità e dei diritti dei minori e, in molti modi, si è presa cura di essi. Purtroppo, in diversi casi alcuni dei suoi membri, agendo in contrasto con questo impegno, hanno violato tali diritti: un comportamento che la Chiesa non manca e non mancherà di deplorare e di condannare».
Libero-news.itLibero-news.it

Un comportamento che la Chiesa non manca e non mancherà di deplorare e di condannare



Ratzinger ha annunciato una lettera pastorale ai fedeli irlandesi, dopo le accuse ai religiosi per gli abusi compiuti. E, commentando il ventesimo anniversario della Convenzione dell'Onu sui diritti dell'infanzia, ha aggiunto: «La tenerezza e l'insegnamento di Gesù hanno sempre costituito un appello pressante a nutrire nei loro confronti profondo rispetto e premura. Le dure parole di Gesù contro chi scandalizza uno di questi piccoli impegnano tutti a non abbassare mai il livello di tale rispetto e amore. Perciò anche la Convenzione sui diritti dell'infanzia è stata accolta con favore dalla Santa Sede, in quanto contiene enunciati positivi circa l'adozione, le cure sanitarie, l'educazione, la tutela dei disabili e la protezione dei piccoli contro la violenza, l'abbandono e lo sfruttamento sessuale e lavorativo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andy_mer

    09 Febbraio 2010 - 07:07

    cominciavo a credere che non ci fosse peggior sordo di chi non vuole sentire.

    Report

    Rispondi

  • cesare.38

    08 Febbraio 2010 - 21:09

    I preti indegni di essere tali, vanno decisamente cacciati, radiati dalla Chiesa. Con che coraggio, infatti, essi alzano l'Ostia all'elevazione, durante la Messa?

    Report

    Rispondi

  • spalella

    08 Febbraio 2010 - 18:06

    Ma la faccia finita. Da secoli la chiesa è connivente con regnanti e despoti per affamare i popoli ed acchiappare terre e concessioni. Per secoli ci hanno colpiti con le guerre di religione, con l'inquisizione assassina che ha ucciso e torturato dei poveracci innocenti. Milioni di indigeni sono stati convertiti con la forza e con la strumentalizzazione della fame. Ancora oggi si intromette nelle nostre vicende sociali pretendendo, con questo pò pò di curriculum, di dirci come dobbiamo vivere. Questo della pedofilia è l'ennesimo scandalo che colpisce questa genia che vive vite innaturali per bieco fanatismo, ed assomma tutti i difetti dell'uomo, tanto che un normale cittadino è più santo di cento papi.... almeno il cittadino lavora, soffre, tira avanti... i preti non fanno nulla, non lavorano, non producono nulla, e consumano alla grande. Spariscano presto !!

    Report

    Rispondi

  • dariorubes

    08 Febbraio 2010 - 16:04

    " Violato i diritti dell'infanzia" ? " Alcuni membri " ? Quando si dice minimizzare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog