Cerca

Omicidio Mez, un video

riapre il caso

Omicidio Mez, un video
Un video che riapre l’intero caso e mette ordine nelle ultime ore di vita di Meredith Kercher, la studentessa universitaria inglese trovata uccisa nella sua casa a Perugia il 2 novembre di un anno fa. Mandato in onda da Studio aperto, il filmato ritrae Meredith in un parcheggio, mentre sta per rincasare nella notte tra il primo di novembre e il giorno del suo ritrovamento. Per gli investigatori sono le ultime immagini in vita della ragazza, uccisa poi con una coltellata alla gola.
Dalle telecamere viene ripreso un altro protagonista del giallo, Rudy Guedè, che indossa lo stesso piumino che aveva addosso al suo arresto in Germania. Agli investigatori aveva dichiarato di aver atteso Mez davanti all’abitazione per un appuntamento, ma il video mostra tutta un’altra storia.
Smentito anche Kokonami, l’albanese che si era spacciato per supertestimone dell’accusa e che sarà ascoltato dai giudici venerdì, nel corso dell’udienza preliminare. Aveva assicurato di aver visto insieme dopo il delitto Rudy, Raffaele e Amanda, in una notte caratterizzata dalla pioggia a dirotto. Al contrario, dalla immagini si vede benissimo che quella notte non è scesa una goccia d’acqua.
Proprio per venerdì è atteso il primo faccia a faccia tra i tre indagati, si prospetta davvero un giorno cruciale nel processo sull’omicidio di Meredith Kercher. Raffale Sollecito e Amanda Knox si rivedranno per la prima volta dopo il delitto dell’1 novembre 2007. I due, stando a quanto ha raccontato l’americana, sarebbero ancora fidanzati. Ma potrebbe anche essere soltanto un’altra storia inventata in questo intreccio di bugie e fatti ancora tutti da provare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog