Cerca

Nevica, Roma in tilt

La neve non si vedeva dal 27 gennaio del 2005

Nevica, Roma in tilt
Nevica a Roma. In alcune aree della città la neve si è già depositata sulle strade. La nevicata ha colpito maggiormente  tutti i quartieri a sud, compreso il centro, in particolare in zona Fontana di Trevi e centro storico della Capitale. Imbiancati completamente i Castelli e la zona di Pomezia e, parzialmente, anche l'aeroporto di Ciampino.  Viale Parioli, da Piazza Ungheria in direzione dell’Auditorium, è stata chiusa dai vigili urbani.

A Roma, la neve non si vedeva dal 27 gennaio del 2005.

 I cittadini di Roma hanno dovuto attendere quasi un quarto di secolo per vedere le strade e i tetti della Capitale imbiancati come questa mattina. Una nevicata come quella odierna non si registrava, infatti, da 24 anni esatti, precisamente dal 10 e 11 febbraio del 1986, quando a Roma caddero tra i 25 e i 30 cm. di neve, con punte di 45 cm. in alcuni quartieri della zona nord. L’anno prima, nevicò abbondantemente il giorno della Befana, il 6 febbraio del 1985, con 10/15 cm. nelle strade della Capitale, in linea con quello che fu definito l’inverno più freddo del secolo. Dall’86 in poi, qualche fiocco di neve si è visto a Roma solo nel 2002 e nel 2005, ma la copertura non interessò tutta la città, ma soprattutto i dintorni della Capitale. Tornando, invece, indietro nel tempo, resta memorabile la nevicata del 1956, citata anche in una struggente canzone (La nevicata del '56) che Mia Martini presentò al Festival di Sanremo del 1990.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    13 Febbraio 2010 - 09:09

    Ecco, si, queste sono vere notizie!

    Report

    Rispondi

blog