Cerca

Nuovi "Dottor Sogni" per la fondazione Theodora

Sostieni il progetto con un sms al numero 45592

Nuovi "Dottor Sogni" per la fondazione Theodora
La Fondazione Theodora inserirà nei reparti pediatrici di dieci importanti ospedali italiani, dieci nuovi “Dottor Sogni”, artisti formati dalla Fondazione stessa.
Da sabato 20 febbraio al 10 marzo, tutti possono sostenere il progetto “Per il sorriso dei bambini in ospedale. Dieci Dottor Sogni per dieci ospedali italiani”, inviando un sms al numero 45592, da tutti i cellulari Tim, Vodafone, Wind e 3, per donare un euro o chiamando lo stesso numero da rete fissa Telecom Italia per donare due euro, regalando così un sorriso in più a un piccolo paziente.

Oggi circa 30 Dottor Sogni lavorano in 15 ospedali di città quali Roma, Milano, Torino, Genova, Bologna, Napoli, Monza, Pavia, Savona, La Spezia, Livorno.
I Dottor Sogni infatti, attraverso l’ascolto, le attività ludiche, la magia, offrono al bambino e alla sua famiglia un prezioso aiuto per affrontare la difficile prova del ricovero.
Il progetto permetterà a oltre 11.000 bambini e bambine e alle loro famiglie di ricevere la visita del Dottor Sogni nella loro stanza di ospedale. I nuovi Dottor Sogni, recentemente formati da Theodora, faranno visita ai piccoli pazienti ricoverati in 10 ospedali, su tutto il territorio italiano, con un ampio bacino di utenza a livello regionale e nazionale, animando oltre 25 diversi reparti pediatrici, in particolare quelli dove le degenze sono più lunghe e le malattie più gravi, come oncologia, ematologia e i centri trapianti.
 
“Per il sorriso dei bambini in ospedale” sarà attivato con due diverse modalità: incrementando l’organico dei Dottor Sogni negli ospedali dove Fondazione Theodora è già presente da anni: Milano: Ist. dei Tumori, Ist. Neurologico C. Besta, Ospedale dei Bambini V. Buzzi,  Ospedale L. Sacco; Monza: Ospedale San Gerardo; Torino: Ospedale Infantile Regina Margherita; Genova: Istituto Giannina Gaslini; Bologna: Clinica Neurologica Universitaria Alma Mater; e consentendo l’attivazione dei programmi di visita dei Dottor Sogni in nuove strutture ospedaliere: Roma: Ospedale Bambino Gesù; Napoli: Ospedale Santobono-Pausilipon.

I fondi raccolti serviranno per finanziare le visite dei neonati Dottor Sogni nei dieci ospedali con la supervisione e l’accompagnamento periodico dei senior (volte ad affinare l’approccio con l’ospedale, i piccoli pazienti e le famiglie); i corsi di formazione continua attraverso seminari di aggiornamento organizzati dalla Fondazione; un counceling psicologico periodico; la sterilizzazione delle attrezzature dei Dottor Sogni: camici, giocattoli, strumenti di gioco con il bambino.
 
Sostengono il progetto tra gli altri Serena Autieri e Kledi Kadiu, testimonial di Theodora. Come spiega, infatti, l’attrice e cantante napoletana: “Credo profondamente nell’attività di Fondazione Theodora, perché sono convinta che il sorriso e l’allegria rendano più forti i bambini che vivono l’esperienza della malattia e del ricovero. Per questo bisogna sostenere l’attività dei Dottor Sogni”.
Il ballerino e attore albanese ha già danzato per l’associazione: “Sono con Theodora – afferma - perché i Dottor Sogni sono dei veri artisti e la creatività e la poesia aiutano sempre a superare paure e difficoltà. Ogni sorriso è una speranza in più per i bambini malati”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog