Cerca

Cassiera ruba tessere clienti e fa spesa con sconto

Denunciata per furto aggravato

Cassiera ruba tessere clienti e fa spesa con sconto
Con l'accusa di furto aggravato, la polizia di Biella ha denunciato una cassiera di 32 anni, che sottraeva le tessere fedeltà ai clienti più distratti, e utilizzava i loro punti per fare la spesa con lo sconto.
Gli agenti sono intervenuti ieri pomeriggio in un supermercato di Biella, dove un rappresentante legale dell'esercizio commerciale riferiva che una dipendente, addetta alle casse, era sospettata di aver sottratto numerose “carte fidaty”, utilizzandole poi per la sua spesa personale.
Da qualche tempo, la direzione del supermercato aveva notato movimenti anomali da parte della cassiera. Due dipendenti esterni, incaricati di spacciarsi per clienti, hanno appositamente dimenticato alla cassa la tessera, che la cassiera, credendo di non essere notata, si è infilata in tasca utilizzandola poi per fare la spesa, ottenendo uno sconto di ben 70 euro grazie ai punti accumulati sulla card rubata.
La donna, a quel punto, è stata fermata dal personale di vigilanza del supermercato, che ha chiamato la polizia. La dipendente “infedele” è stata denunciata e le tessere e i punti restituiti ai clienti derubati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • castellidisabbia

    19 Febbraio 2010 - 13:01

    MA I POLITICI LE LEGGONO QUESTE NOTIZIE???? E se si, si chiedono del perché certe cose avvengono.

    Report

    Rispondi

blog