Cerca

Anche Alessandria e Bergamo aderiscono al blocco del traffico

È previsto per domenica 28 febbraio

Anche Alessandria e Bergamo aderiscono al blocco del traffico
Dopo Milano e Torino, Alessandria e Bergamo aderiscono al blocco del traffico previsto per domenica 28 febbraio.
Piercarlo Fabbio, sindaco di Alessandria, spiega: «Alessandria risponde all'appello dell'Anci con l'adesione, alla chiusura al traffico dalle 10 alle 18 per domenica 28 febbraio. Siamo convinti che questa sia una soluzione volta, soprattutto, a creare una coscienza ambientale in larghi strati della popolazione», e ricorda: «La nostra amministrazione ha anche organizzato una “biciclettata”, con partenza alle 10:30 dal Comune, e l'Anci predisporrà anche ad Alessandria un gazebo che metterà a disposizione dei cittadini materiale informativo».
Il sindaco, comunque, precisa che «è unanime, o molto diffusa ormai, la consapevolezza che questo provvedimento non sia di nessuna utilità nell'abbattimento delle Pm10: solo il 18 per cento di esse, infatti, è attribuibile al traffico. mentre il resto è imputabile a impianti produttivi e riscaldamenti privati». Del resto, il primo cittadino ricorda che «da tempo abbiamo presentato i risultati di uno studio commissionato dal Comune di Alessandria al Dienca dell'Università di Bologna, su istantanee satellitari. Risultati? L'inquinamento, a cui il traffico concorre solo per il 18/20% , è diffuso in tutta la pianura Padana, e le più alte concentrazioni non sono riscontrabili in corrispondenza delle città. Alessandria, per esempio, non è termine di sorgente», anche perché, «la scala dimensionale dell'inquinamento è di decine di chilometri: serve a nulla chiudere una parte di città, qualche via, addirittura, se non chiudono al traffico tutte le città della Pianura Padana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog