Cerca

Brescia, donna eviscerata

Probabile un tantativo di omicidio-suicidio

Brescia, donna eviscerata
Si sarebbe trattato di omicidio-suicidio. Questa l'ipotesi più accreditata dagli inquirenti, nella soluzione del giallo della donna uccisa questa mattina a Corteno Golgi, in località Santicolo (Brescia).

La tragedia, che ha sconvolto il bresciano, vedrebbe come autore del folle gesto, il marito, che subito dopo avere infierito a coltellate sul corpo della 47enne, avrebbe tentato di suicidarsi ingerendo una massiccia dose di farmaci.
L’uomo si trova ora in coma nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Esine. Il dramma sarebbe maturato in seguito alle tensioni della separazione in atto.

Intorno alle 10.30 del mattino, il marito ha avvisato un vicino di casa, chiedendo aiuto per la moglie che stava male. Il vicino ha trovato la donna priva di vita, ricoperta da ferite da arma da taglio al collo e al ventre, al punto che dal cadavere fuoriuscivano le viscere. Il marito era invece privo di sensi a terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog