Cerca

Tir impazzito, un morto

Guidava 19enne senza patente

Tir impazzito, un morto

Grave incidente stradale a Torre del Greco (Napoli). Un camion, probabilmente per problemi ai freni, ha percorso a grande velocità una via cittadina, travolgendo le auto. Nella folle corsa il tir, guidato da un 19enne con patente non idonea, ha abbattuto alcuni pali e muri e poi si è ribaltato. Un uomo, all'interno della sua vettura, è morto schiacciato dal mezzo. Sette persone sono rimaste ferite, di cui due in condizioni serie.
Il tir carico di acqua minerale ha percorso come impazzito una strada in discesa nei pressi del casello di Torre del Greco che immette sulla Napoli-Salerno. Ancora incerta la dinamica. Secondo quanto si è appreso, l'autista del tir avrebbe perso il controllo del mezzo e sarebbe finito su un'auto in sosta e alcuni pedoni in transito.
Gennaro Matarrese, 36enne di Torre Annunziata, si trovava all'interno della sua Lancia Y rimasta schiacciata dall'autoarticolato. E' morto poco dopo all'ospedale Maresca di Torre del Greco per le ferite riportate.
Della tragedia colpisce che il 19enne alla guida del mezzo, ed ora trattenuto al commissariato di polizia di Torre del Greco, era in possesso di patente C, mentre per portare il tir serviva la patente DK. Secondo i vigili, il mezzo aveva passato la revisione periodica. Sul camion viaggiava anche un ragazzo di 17 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roaldr

    01 Ottobre 2008 - 18:06

    senonchè, come spesso accade, infrangere le regole si ritorce pesantemente contro chi si divertito ad infrangerle. A Napoli dicono "se fossi, se potessi, se avessi..erano tre fessi. In realtà, questa tragedia si poteva tranquillamente evitare: rispettando le regole!

    Report

    Rispondi

  • roaldr

    01 Ottobre 2008 - 18:06

    le regole, nel contesto civile, sono concepite per il bene della colettività. Invece, in questa parte del Paese, i cittadini fanno a gara a chi le trasgredisce di più: durante i miei viaggi, per lavoro e per turismo, ho visto di tutto e di più: ragazzi o famiglie in tre su uno scooter, naturalmente senza casco, semafori ignorati, un vero mondo di "furbi"

    Report

    Rispondi

blog