Cerca

G8 Genova, tutti condannati

La Corte d'Appello ribalta la sentenza di primo grado

G8 Genova, tutti condannati
Tutti colpevoli. La corte d'appello ribalta la sentenza di primo grado per i 44 imputati delle violenze commesse sui manifestanti nella caserma di Bolzaneto nel luglio del 2001 a margine del G8 di Genova. I giudici della Corte d'Appello (presieduta da Maria Rosaria D'Angelo) del capoluogo ligure hanno considerato tutti gli imputati responsabili civilmente per i reati per cui erano stati assolti in primo grado, nel frattempo prescritti. Dovranno però essere risarcite le vittime. I giudici hanno infatti dichiarato responsabili civilmente tutti i 44 imputati del processo.

I sette condannati - I sette imputati condannati sono l'assistente capo della Polizia di stato Massimo Luigi Pigozzi (3 anni e 2 mesi), gli agenti di polizia penitenziaria Marcello Mulas e Michele Colucci Sabia (1 anno) e il medico Sonia Sciandra (2 anni e 2 mesi). Pene confermate a 1 anno per gli ispettori della Polizia di Stato Matilde Arecco, Mario Turco e Paolo Ubaldi, che avevano rinunciato alla prescrizione. In primo grado furono 15 gli imputati condannati a complessivi 23 anni e 9 mesi di reclusione mentre furono 30 le assoluzioni. I pm avevano chiesto condanne nei confronti di 44 imputati per oltre 76 anni di carcere con pene variabili da sei mesi a cinque anni e 8 mesi e una sola assoluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dondolino

    08 Marzo 2010 - 09:09

    In prima serata un giorno alla settimana dovrebbero trasmettere “gli errori della magistratura” dopo 17 anni di scontro tra poteri trovo troppe persone convinte che i giudici siano “dei” infallibili e non uomini, casi come Enzo Tortora non ci hanno insegnato nulla. Eppure anche meno famosi di sbagli la giustizia ne ha fatti: innocenti in carcere, assassini in libertà.

    Report

    Rispondi

  • dondolino

    08 Marzo 2010 - 09:09

    In prima serata un giorno alla settimana dovrebbero trasmettere “gli errori della magistratura” dopo 17 anni di scontro tra poteri trovo troppe persone convinte che i giudici siano “dei” infallibili e non uomini, casi come Enzo Tortora non ci hanno insegnato nulla. Eppure anche meno famosi di sbagli la giustizia ne ha fatti: innocenti in carcere, assassini in libertà.

    Report

    Rispondi

  • dondolino

    08 Marzo 2010 - 09:09

    In prima serata un giorno alla settimana dovrebbero trasmettere “gli errori della magistratura” dopo 17 anni di scontro tra poteri trovo troppe persone convinte che i giudici siano “dei” infallibili e non uomini, casi come Enzo Tortora non ci hanno insegnato nulla. Eppure anche meno famosi di sbagli la giustizia ne ha fatti: innocenti in carcere, assassini in libertà.

    Report

    Rispondi

  • dondolino

    08 Marzo 2010 - 09:09

    In prima serata un giorno alla settimana dovrebbero trasmettere “gli errori della magistratura” dopo 17 anni di scontro tra poteri trovo troppe persone convinte che i giudici siano “dei” infallibili e non uomini, casi come Enzo Tortora non ci hanno insegnato nulla. Eppure anche meno famosi di sbagli la giustizia ne ha fatti: innocenti in carcere, assassini in libertà.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog