Cerca

Messina Denaro, ore contate

Arrestati 19 affiliati alla cosca del latitante nel trapanese

1
Messina Denaro, ore contate
Smantellata gran parte della rete di protezione del boss Matteo Messina Denaro. Ad annunciarlo sono gli uomini della squadra mobile di Trapani e dello Sco di Roma impegnati da questa mattina nell'esecuzione di 19 provvedimenti di fermo emessi dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. L'accusa per tutti, a vario titolo, è di associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di società e valori, estorsione, danneggiamento e favoreggiamento personale, aggravati dalle finalità mafiose.
Secondo gli investigatori, il cerchio attorno al latitante numero uno di Cosa nostra si stringe. I fermati sono, infatti, ritenuti tra i principali favoreggiatori della latitanza del capomafia, in fuga dal 1993. Tra questi anche il fratello del boss Salvatore Messina Denaro.
L'operazione « Golem 2» - seguito dell'inchiesta che portò a tredici arresti per gli stessi reati - ha visto centinaia di uomini impegnati in 40 perquisizioni nelle province di Trapani, Palermo, Caltanissetta, Torino, Como, Milano, Imperia, Lucca e Siena, nei confronti di persone ritenute vicine alla cosca.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • just69

    16 Novembre 2010 - 00:12

    Son passati altri otto mesi! Forse prima di scrivere di nuovo "ore contate" sarà meglio controllare se l'orologio funziona...

    Report

    Rispondi

media