Cerca

Regione Sicilia, pensione record: 41.600 euro al mese

L'assegno d'oro di Felice Crosta, ex burocrate siciliano

Regione Sicilia, pensione record: 41.600 euro al mese
Mezzo milione di euro l’anno, 41.600 euro al mese, 1.369 euro al giorno:  è la pensione d’oro di Felice Crosta, prima vicecommissario per l’emergenza immondizia, poi al vertice dell’Agenzia dei rifiuti della Regione siciliana.

L’assegno record è il più alto mai erogato dai generosi vertici della Sicilia, con tanto di parere positivo della Corte dei Conti a cui l’ex burocrate si era appellato contro i soli 219 mila euro l’anno riconosciutigli da un decreto del dirigente del personale. Tre mesi fa l’Agenzia di cui era a capo è sparita. I suoi giorni in vecchiaia saranno praticamente vissuti nell’oro: al mezzo milione di euro all’anno di pensione si aggiungono gli arretrati e l’indennità di fine rapporto per una cifra totale di un milione e mezzo di euro. «Mi rendo conto che questa cifra possa destare curiosità, interesse, magari qualche invidia – commenta – ma è bene ricordare che non si tratta di un regalo. Sono entrato alla Regione nel 1961, mi sono laureato e ho vinto tre concorsi mentre ero in servizio».

Invidia a parte la legge approvata dall’amministrazione di Totò Cuffaro adesso fa storcere il naso dentro e fuori il palazzo della Regione. Grazie a un escamotage legale al momento dell’istituzione dell’Agenzia per i rifiuti e le acque, nel 2005, si stabilì per il direttore generale il diritto di calcolare la sua indennità come base per la pensione. I soldi che percepirà Crosta, 1.369 euro al giorno, sono esattamente il triplo dei 516 euro posti come tetto massimo nel 2003 dal Consiglio dei ministri per le pensioni obbligatorie.  Ma ora la Regione Sicilia dovrà pagare, anche se annuncia che vuole ricorrere in appello contro la vecchiaia d’oro di Crosta, il quale contento dell’ok della Corte dei Conti commenta: «Sono stati riconosciuti i miei diritti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • enzino74

    25 Settembre 2011 - 13:01

    ecco mi sento sempre di piu' in un paese di m......a , ho 37 anni ho la psoriasi palmo plantare con artropatia (PER CHI NON LO SAPESSE ,MALATTIA DELLA PELLE E DELLE OSSA) che mi impedisce anche di guidare la macchina una moglie 2 figli ,ho fatto richiesta di pensione d'invalidita 'e per poco non mi prendono a calci in culo,in italia la psoriasi non e riconosciuta invalidante ,e tu signor corsta ti becchi 1400 euro al giorno perche avrai le chiappe consumate dalle poltrone?? AUGURI E VIVA L'ITALIAAAAAAA

    Report

    Rispondi

  • passera

    25 Agosto 2011 - 13:01

    C'era un detto che diceva "un giorno la merda avrà valore" ecco questo giorno è arrivato grazie a Crosta appunto di merda

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    06 Agosto 2011 - 10:10

    Mi viene da vomitare

    Report

    Rispondi

  • r2

    22 Marzo 2010 - 10:10

    non scriva alcun commento ma faccia la sua brava x. A quei due tre che si sdegnano verginei della Sicilia PDLina rivolgo l'invito a guardare Campania, Calabria, Puglia e naturalmente potrei aggiungere altri fatti minori. Cominciate a mandare dove volete i vostri che ne avete parecchi da nominare e avendo dato loro il voto avete anche un credito da esigere. Le proiezioni positive della Lega dimostrano che la volontà di mettere sotto pressione B e combattere certe aberrazioni si diffonde. Dimostrano che al Nord, e non solo, la gente è stufa di certi privilegi. Di certi salvataggi di comuni incapaci a gestirsi ma ben capaci a creare voragini di debiti. Sono tanti i leghisti meridionali che conoscono bene il sud e certe pensioni di invalidità o assunzioni o prebende. Avendoci i parenti lo sanno eccome. Saluti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog