Cerca

Bergamo, brucia il tetto dell'ospedale

Evacuati 150 malati

Bergamo, brucia il tetto dell'ospedale
Un incendio è divampato nella mattinata del 22 marzo all'ospedale di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo. Sul posto sono intervenute otto squadre dei vigili del fuoco. Attorno alle 9,30 le prime informazioni parlano di un rogo, divampato attorno alle 8,50 nella palazzina da poco ristrutturata del Day Surgery, che ha intaccato buona parte del tetto del reparto di ortopedia. E' rimasto coinvolto anche il reparto di Medicina. Pochi minuti dopo lo scoppio dell'incendio una fitta coltre di fumo ha iniziato a propagarsi in tutte le sale della struttura. Sono
Le infermiere inizialmente hanno pensato si trattasse di un'esercitazione antincendio. Una volta compresa la gravità della situazione si sono affrettate a portare al sicuro i pazienti non senza fatica a causa dell'aria irrespirabile. Circa 150 malati hanno dovuto essere alloggiate nella scuola elementare De Amicis, che si trova a due passi dall'ospedale. I pazienti meno gravi sono invece stati dimessi, quelli in condizioni più critiche trasferiti in altre strutture sanitarie.

I vigili del fuoco, il cui lavoro prosegue senza sosta, sono intervenuti dal distaccamento locale di Romano, da Treviglio e da Bergamo. Secondo una prima ipotesi l'incendio è divampato nel reparto di day hospital, che si trova in un'ala vecchia dell'edificio. Il tetto, in legno, è bruciato in pochi minuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog