Cerca

Bimba annegata nel fiume

Il tribunale del riesame revoca l'arresto della madre

Bimba annegata nel fiume
Revocato l’arresto per la donna accusata di aver ucciso la figlia, gettandola in un fiume, nel trevigiano. A deciderlo è il tribunale del riesame che ha annullato il provvedimento cautelare nei confronti di Simone Moreira, brasiliana di 23 anni, che avrebbe ucciso la figlia di due anni e mezzo, annegandola nel fiume Monticano a Oderzo (Treviso), il 2 settembre dello scorso anno. L'avvocato Antonio Forza, legale della difesa, ha ribadito: «Noi abbiamo sempre sostenuto l'innocenza e la mancanza completa di elementi probatori. Si è trattato di una tragica fatalità».

Dal momento della scomparsa della piccola Giuliana, la donna sostiene di aver perso di vista la figlia, mentre era vicino all'auto in una zona buia. All'indomani del ritrovamento però quella ricostruzione non aveva convinto la Procura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog