Cerca

Camorra, dodici arresti

Sequestrati alberghi, ville e Ferrari per un valore di 500 milioni di euro

Camorra, dodici arresti
Nuovo colpo alla camorra. Al termine di un'indagine durata due anni, dodici persone sono state arrestate con l'accusa di associazione a delinquere di stampo camorristico finalizzata al controllo di attività economiche e al riciclaggio di capitali di provenienza illecita. Nel corso dell'operazione, denominata "Arcobaleno" e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia e dalla procura di Napoli sono stati sequestrati terreni, appartamenti, società, imbarcazioni, auto, moto e rapporti bancari per un ammontare complessivo di oltre 500 milioni di euro.

Gli uomini, legati al clan Mallardo di Giugliano, in Campania, erano a capo di due holding imprenditoriali operanti tra le province di Roma, Latina e Napoli nel settore dell'edilizia, gestite direttamente o attraverso prestanome.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • igna08

    24 Marzo 2010 - 19:07

    A sentire i kompagni, il governo Berlusconi non ha fatto nulla contro la criminalità organizzata , bene questa è la prova del contrario

    Report

    Rispondi

blog