Cerca

Crema, ceffone allo studente 16enne

Denunciata insegnante di lingue di un istituto superiore

Crema, ceffone allo studente 16enne

Un'insegnante di un istituto superiore di Crema ha dato un ceffone a uno studente 16enne ed è stata denunciata per percosse dai genitori. Gli avvocati stanno cercando una mediazione economica.
La docente, che insegna lingue e ha alle spalle diversi anni di insegnamento, cercava di fare lezione in una classe particolarmente turbolenta.

La situazione non è migliorata dopo richiami e minacce, finché la professoressa ha dato una nota a tutta la classe. Uno degli studenti si è alzato in piedi per contestare la decisione dell'insegnante, sostenendo che così si colpiva anche chi non aveva fatto nulla per meritarsi il richiamo scritto.
Il ragazzo era già stato richiamato altre volte e probabilmente non voleva un'altra nota. In ogni caso, a quel punto gli è arrivato il famoso ceffone, che è costato alla docente una denuncia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oilitta

    25 Marzo 2010 - 08:08

    Questa è la buffa conseguenza di un eccesso di benevolenza: la maleducazione tra gli studenti dilaga! Questi si sentono protetti dalla colpevolizzazione mediatica e legale dell'insegnante coscenzioso che invece di fregarsene persevera e "rischia" addirittura la carriera. I genitori del povero maltrattato sicuramente non avrennero sporto denuncia se l'insegnante, fregandosene, avesse abbandonato l'aula per l'impossibilità di svolgere le lezioni: ergo bisogna fregarsene, annotare l'impossibilità di continuare la lezione, quindi a fine anno promuovere serenamente. Si può stare tranquilli che nessuno verrà mai a lamentarsi per una promozione immeritata!!! W l'Italia

    Report

    Rispondi

  • civenna

    25 Marzo 2010 - 07:07

    era più opportuno colpire con un ceffone i genitori avrebbe insegnato a genitori e figli il comportamento più opportuno per confrontarsi con gli altri !

    Report

    Rispondi

blog