Cerca

Il perito sul delitto Claps: "La violenza sessuale è un dato certo"

Altro dato certo: Restivo passò la giornata de 12 settembre 1993 in compagnia di Elisa

Il perito sul delitto Claps: "La violenza sessuale è un dato certo"
La violenza sessuale subita da Elisa Claps è un dato sicuro. Lo ha detto il consulente della famiglia della ragazza potentina, Marco Gallo, uscendo dalla chiesa della Santissima Trinità di Potenza, dove sta per terminare il terzo sopralluogo della Polizia scientifica.

"I dati che sono stati raccolti - ha aggiunto Gallo - fanno pensare che sicuramente c'è stata violenza". Rispondendo alle domande dei giornalisti, il consulente ha spiegato che "dai fatti ufficiali è sicuro" che il 12 settembre 1993 Danilo Restivo - l'unico indagato per omicidio, violenza sessuale e occultamento di cadavere - è sicuramente stato con Elisa. Ora bisogna vedere quando e dove l'ha lasciata". Il perito ha detto di non sapere "se ci sono tracce biologiche di Restivo sul corpo di Elisa e, comunque - ha concluso - non potrei rispondere". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ercole.bravi

    08 Aprile 2010 - 08:08

    Due domande: 1) Come si può ammazzare una ragazza, dopo averla violentata, e trasportarla in una soffitta passando per stanze o tetti e non essere visti? oltretutto come fa un cadavere a non farsi "sentire", non dico per quasi venti anni, ma per i primi periodo della decomposizione? 2) Ormai è opinione diffusa che sia Restivo il colpevole, anche il tg5 sta effettuando dei servizi in inghilterra legandolo ad un omicidio per il quale è stato prosciolto......la solita caccia alle streghe che se non porterà a nulla avrà fatto un'altra vittima del desiderio di apparire di alcuni giornalisti che si reputano tali.....solito schifo mediatico che tende a bruciare un uomo in prima pagina e a renderlo innocente in un trafiletto alla ventesima in due righe. Complimenti alla monovisione dal giornalismo italiano

    Report

    Rispondi

blog