Cerca

Infanticidio, chiesta la scarcerazione della madre

Per il pm Katerina Mathas non ha ucciso il figlio di otto mesi

Infanticidio, chiesta la scarcerazione della madre

Katerina Mathas dovrebbe uscire dal carcere perché non ha ucciso il figlio. A presentare la richiesta di revoca della misura cautelare per la madre del piccolo Alessandro è il sostituto procuratore Marco Airoldi. La ragazza è in carcere dal 16 marzo perché accusata, in concorso con il suo amante Giovanni Antonio Rasero, 29 anni, di omicidio volontario nei confronti del bimbo di otto mesi, figlio della donna. Ma Airoldi considera solo l’uomo autore materiale del delitto. Per la procura resta comunque da valutare la posizione dell'indagata che potrebbe essere responsabile di concorso colposo o di abbandono di minore con conseguente morte. Il gip Vincenzo Papillo ha cinque giorni per valutare le considerazioni del pm e pronunciarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog