Cerca

Civitavecchia, incidente nella centrale Enel

Un morto e tre feriti per la fuoriuscita di ammoniaca da un tubo rotto

Civitavecchia, incidente nella centrale Enel
Un morto e tre feriti per un incidente sul lavoro.  E' accaduto all'interno dell'impianto Enelgreenpower del Gruppo Enel a Torrevaldaliga Nord a Civitavecchia. Un tubo si è rotto provocando la fuoriuscita di ammoniaca. I quattro operai sono rimasti intossicati e per il 33enne deceduto a nulla è valso l'immediato intervento di cinque squadre dei vigili del fuoco e degli operatori del presidio medico presente nell'impianto. La vittima era dipendente di una ditta esterna.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Civitavecchia, l'incidente è avvenuto mentre cinque operai stavano lavorando a 15 metri di altezza ad una condotta a pressione contenente acqua e ammoniaca, che poi ha ceduto. L'operaio sarebbe stato colpito da una delle valvole dalla quale è uscito il getto a forte pressione.

Il messaggio della Polverini - Cordoglio ai famigliari della vittima e «vicinanza agli altri lavoratori rimasti feriti» da parte di Renata Polverini. Informata dall'assessore ai lavori pubblici di Civitavecchia, Enrico Zappacosta, la neo eletta presidente della Regione Lazio si impegna, «per quelle che sono le competenze della Regione, a migliorare le condizioni di sicurezza sui luoghi di lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog