Cerca

Nasce L'Aquila Autoritratto

Il software dell'architetto Barnaby Gunning permetterà di visitare virtualmente la città e progettare modelli in 3D

Nasce L'Aquila Autoritratto
A un anno dal terremoto, nasce il sito L’Aquila Autoritratto. A ideare e progettare il software per la città abruzzese è stato un noto architetto inglese, Barnaby Gunning, esperto in 3D per Internet.  Comefacciamo.com permetterà di visitare virtualmente L’Aquila in una sorta di viaggio nel tempo: nel passato tra i vicoli, le chiese e i palazzi medioevali, nel presente tra le macerie del terremoto e nel futuro attraverso la costruzione di un modello tridimensionale del capoluogo abruzzese.

Progetti in 3D - La passeggiata nella Rete è promossa dall’associazione Abruzzo Action, in collaborazione con Google Earth, la cittadinanza aquilana e la comunità internazionale: gli internauti di tutto il mondo potranno infatti caricare sul sito le foto di cui sono in possesso, del prima e del dopo terremoto. Tramite gli strumenti che Google mette a disposizione gratuitamente – Google Building Maker e Sketchup – potranno costruire un modello 3D de L'Aquila del futuro. E sarà dunque possibile visualizzare le proposte e i progetti per ciascun edificio da ricostruire. Al momento sono già disponibili il Castello Spagnolo, “edificato” virtualmente in Amazzonia da un appassionato brasiliano, e la Fontana Luminosa, riprodotta da un informatico aquilano.

Abruzzo Action  è un'associazione di giovani e affermati professionisti, con elevate competenze manageriali nei diversi settori in cui operano, guidata da Giorgio Masciocchi e nata con l’obiettivo di  rilancio di  sviluppo del tessuto sociale ed economico del territorio abruzzese attraverso la promozione e la realizzazione di progetti innovativi nel medio e lungo termine.

Barnaby Gunning è un architetto inglese sposato da quasi vent'anni con un’aquilana. Giovanissimo è ideatore presso lo studio di architettura di Sir Norman Foster del progetto per la copertura del British Museum (Great Court). Associato per diversi anni con lo studio del designer israeliano Ron Arad, è ideatore e responsabile di importanti progetti di design e architettura,  recentemente ha ideato e progettato una vera casa con i mattoncini Lego per lo show televisivo James May's Toy Stories  sulla BBC.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • simonci73

    05 Aprile 2010 - 14:02

    finalmente un progetto nuovo!!! Grande Abruzzo Action

    Report

    Rispondi

  • simonci73

    04 Aprile 2010 - 23:11

    finalmente un progetto!!! ok abruzzo action

    Report

    Rispondi