Cerca

Sardegna, rapina finisce in tragedia

Anziana sorprende i rapinatori, uccisa e bruciata

Sardegna, rapina finisce in tragedia
Una donna anziana di 71 anni, Maria Rosanna Carlus, è stata uccisa la scorsa notte nella sua abitazione a Filiqua e il suo corpo dato alle fiamme, perché avrebbe sorpreso uno o più rapinatori.
I ladri l'avrebbero immobilizzata, picchiata, e quindi uccisa, dando immediatamente alle fiamme il corpo.

L’omicidio è avvenuto intorno alle quattro del mattino in una casa di via Amsicora, nel centro del paese.
La 71enne viveva sola ed era vedova. Per cancellare le tracce i ladri hanno appiccato il fuoco non solo nell'abitazione, ma anche a due autovetture parcheggiate nel garage della casa.

Inizialmente, i vigili del fuoco erano infatti intervenuti per domare il rogo nel garage. Entrati nell'abitazione, hanno trovato un forte odore di benzina e le stanze messe a soqquadro: ante aperte e biancheria sparsa sul pavimento nella camera da letto, mentre il corpo della pensionata si trovava in cucina ormai carbonizzato, come i resti del materasso che gli assassini le hanno buttato sopra. Sul luogo del delitto sono giunti anche gli specialisti del Ris di Cagliari ed il medico legale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    12 Aprile 2010 - 11:11

    come sentito in elevisione, queste persone arrestate erano conosciute in paese per rapine ad anziani, sarebbe l'ennesimo episodio di una giustizia malata,molto malata, che consente a delinquenti riconosciuti di circolare liberamente e di commettere ogni genere di crimine.

    Report

    Rispondi

  • roda41

    10 Aprile 2010 - 17:05

    cosa sono diventati,carne da macello? Dopo una vita di stenti problemi di malattie,solitudine, si finisce squartati ,da GIOVANI bella gente che rimane al posto loro!!!

    Report

    Rispondi

blog