Cerca

Fucilate contro un delfino

L'animale è stato ritrovato sulla spiaggia di Siniscola, in Sardegna

Fucilate contro un delfino
Quando la realtà supera la finzione: lo scorso lunedì andava in onda su Canale 5 una fiction su una biologa marina intenta a studiare il comportamento di un delfino nel mare sardo e a curare le sue ferite. L'animale era stato preso di mira da speculatori immobiliari e colpito a fucilate. Nella fiction il cucciolo si salva. Nella realtà no.

E' successo ieri, infatti, proprio in Sardegna, a largo di Siniscola, che un delfino sia stato ammazzato con otto colpi di fucile caricato a pallettoni. L'animale, un Tursiops truncatus maschio di circa 30 anni, 250 chilogrammi, lungo poco più di tre metri, è stato raggiunto dagli spari da distanza ravvicinata ed è poi andato a spiaggiarsi e morire sul bagnasciuga di «Confetti». Alla ricerca di ulteriori dettagli, i veterinari del Centro ricerca sui mammiferi marini (Crimm) di Porto San Paolo hanno prelevato campioni dal corpo dell'animale. Si indaga sui responsabili del gesto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • moicano

    13 Aprile 2010 - 11:11

    Ci colga la peste

    Report

    Rispondi

  • semovente

    12 Aprile 2010 - 18:06

    UMANA NON HA LIMITI.

    Report

    Rispondi

  • Lorenzo1508

    Lorenzo1508

    12 Aprile 2010 - 12:12

    mi domando quando ci sarà l'inversione della definizione di "essere animale" e di "essere umano"; visto che il comportamento dei cosidetti umani è sempre più animalesco!

    Report

    Rispondi

blog