Cerca

Chieti, lancia sacco pieno di feci contro impiegata del Comune

L'uomo da tempo chiedeva alloggio popolare. La donna scioccata è stata ricoverata

Chieti, lancia sacco pieno di feci contro impiegata del Comune

Un’imbarazzante vicenda sale agli onori delle cronache dall’Abruzzo, in particolare dal comune di Chieti. Un uomo è infatti entrato in Comune, dove ha gettato un secchio pieno di feci contro un’impiegata. L’autore dell’assurdo gesto – avvenuto ieri poco prima delle 16 negli uffici distaccati di viale Amendola - è un uomo del luogo, che chiede da molto tempo un alloggio popolare.
Il gesto ha creato grande sconcerto, se non addirittura panico, nell’ufficio: la dipendente è rimasta scioccata, anche perché completamente imbrattata. Nell’ufficio, intanto, si è diffuso l’odore insopportabile a causa delle feci sparse ovunque.

L’impiegata ha immediatamente chiesto aiuto, ed è stata soccorsa dagli altri dipendenti, tra le ingiurie del “lanciatore folle”, che non soddisfatto del suo gesto, ha continuato a offendere la donna, ormai completamente imbrattata. Sul luogo sono giunti anche i carabinieri, che hanno condotto in caserma l’uomo, non nuovo a gesti “originali”.
La dipendente, da anni in forze al Comune di Chieti, è stata ricoverata ospedale nel reparto infettivi con cinque giorni di prognosi. L’idea diffusa è che si trattasse di feci di maiale. L’autore del particolare lancio non risulterebbe tra l’altro neanche nella graduatoria per ottenere la casa popolare, poiché non ne avrebbe diritto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    14 Aprile 2010 - 22:10

    si è saputo queste feci da quale fonte provenissero?

    Report

    Rispondi

  • linhof

    14 Aprile 2010 - 18:06

    AHAHAHAHAHA............

    Report

    Rispondi

  • moicano

    14 Aprile 2010 - 18:06

    Probabilmente l'impiegata si farà qualche mese di vacanza con certificato medico per lo "shock" subito.

    Report

    Rispondi

blog