Cerca

Il compleanno lieto del Papa

Auguri speciali dal Governo, che in una nota denuncia "lnqualificabile la campagna diffamatoria contro la Chiesa"

Il compleanno lieto del Papa

Auguri speciali a Benedetto XVI da parte di tutto il governo. Oggi il Consiglio dei ministri, al termine della riunione, ha rivolto "un caloroso augurio di buon compleanno al Pontefice Benedetto XVI". Il Governo è tornato anche sulle polemiche accese di queste ultime settimane e ha tenuto a confermare la "propria solidarietà per la inqualificabile campagna diffamatoria contro la Chiesa e il Papa". 

di Martino Cervo

Eppure è lieto, o così pare. Nel giorno del compleanno che avrebbe ragioni per essere il più brutto dei suoi 83. Benedetto XVI ieri ha tenuto l’ultimo intervento pubblico prima di una festa cui non ha mai dato grande importanza (anche Wojtyla dava più peso all’onomastico) e che precede di tre giorni appena il completamento del quinto anno del suo pontificato (iniziato il 19 aprile 2005).
Gli 83 anni di Ratzinger cadono nel momento in cui un Papa contemporaneo registra forse il livello massimo di pressione e di attacchi dal “mondo”, inteso sia come globalità dell’assedio sia come entità in fondo perennemente contrapposta allo “scandalo” dell’evento cristiano.

Il paradosso - E per quanto sia evidentissima la debolezza, quasi la sconfitta della Chiesa nel breve periodo, in questi giorni montano  segnali di unità e di popolo a favore del Papa. A parte il ministro Bondi, che ieri ha sottoscritto l’appello partito dalla Francia in difesa della verità sul pontefice, per lunedì la Cei ha indetto una giornata di preghiera in occasione del quinto anniversario dell’elezione al pontificato. Mentre il Regina Caeli del 16 maggio vedrà un evento di piazza: alla celebrazione, la prima che vedrà Benedetto XVI a Roma dopo la visita maltese e altri impegni, sono stati invitati i 67 movimenti e associazioni cattolici della Consulta nazionale delle aggregazioni laicali: «Intendiamo consegnare», si legge nel comunicato, «la nostra fedeltà al Santo Padre per il bene della Chiesa, nella quale facciamo esperienza di misericordia, unica risposta al bisogno di giustizia». Quasi le stesse parole con le quali ieri il Papa ha ricordato al mondo, e forse pure a se stesso, che un motivo per festeggiare ce l’ha.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    16 Aprile 2010 - 18:06

    Anche da parte mia, seppure contino molto poco, arrivano gli auguri di buon compleanno per questo Papa che ha il grave compito di dare una svolta decisa alla sua (e nostra) Chiesa che sta andando dritta dritta verso acque oscure e agitate. Benedetto dovrà avere le spalle larghe e tutta la pazienza necessaria a questo gravoso compito di cambio direzione ritrovando le antiche vie di Cristo che di antico hanno solo l'età.

    Report

    Rispondi

  • delusodasilvio41

    16 Aprile 2010 - 17:05

    Buon compleanno anche da parte mia. Però definire politicizzato il Papa precedente e questo no, non mi sembra esatto.Credo che Giovanni Paolo II non piacesse solo ai mangiapreti, anzi, il Suo carisma è stato veramente universale. Ai mangiapreti sicuramente, inoltre.non poteva essere simpatico proprio per l'attrazione che esercitava anche su tanti non credenti, o sbaglio? Se posso dire il mio pensiero, questo Papa lo trovo troppo vicino alle piccinerie terrene e troppo poco alla grandezza del vero spirito Cristiano. Troppi riferimenti politici nel Suo evangelizzare, troppa insistenza nel volere imporre, con le leggi dello stato la Legge di Dio. Teologicamente è sicuramente irreprensibile e lodo il Suo comportamento nell'occasione dei Sacerdoti pedofili, ma non riesco a seguire con molto trasporto il Suo Messaggio religioso. Firmato uno di sinistra, che però crede, perchè essere di sinistra non vuol dire obbligatoriamente essere comunisti e dunque atei!

    Report

    Rispondi

  • Braccio da Montone

    16 Aprile 2010 - 14:02

    >>>Tantissimi auguri al Papa Benedetto XVI. Un Papa vero e non come certi, compreso il politicizzato predecessore che tanto piaceva ai mangiapreti. P.S. Anch'io oggi compio i miei bei 61 anni e quando sono nato, nel 1949, era di Sabato santo come lo era quando venne al mondo "er Papa". Per questo che è intelligente come me! ah ah ah!!!

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    16 Aprile 2010 - 12:12

    Tantissimi affettuosi auguri al nostro Santo Padre. I fedeli sono tutti con lui. I materialisti atei che ordiscono congiure non prevarranno mai!

    Report

    Rispondi

blog