Cerca

Vanna Marchi. Altra sentenza sfavorevole per bancarotta

Nel processo d'Appello 14 anni per la conduttrice, 12 per la figlia

Vanna Marchi. Altra sentenza sfavorevole per bancarotta
Altra tegola per Vanna Marca e la figlia Stefania Nobile. I giudici della seconda Corte d'appello di Milano hanno quantificato in 14 anni la condanna per Vanna Marchi e in 12 anni per la figlia nel processo di secondo grado riguardante la bancarotta della Ascè, la ditta attraverso la quale la conduttrice televisiva svolgeva la sua attività commerciale. I giudici hanno accolto la richiesta della difesa dell'avvocato Liborio Cataliotti, applicando la continuazione di pena con un'altra sentenza, ossia quella per i reati di truffa ed estorsione per cui la Marchi era stata condannata a nove anni e sei mesi di reclusione, mentre la Nobile a nove anni. Nessuna delle due imputate si è presentata in aula.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RUGIA

    24 Aprile 2010 - 13:01

    MEGLIO SAREBBE CHIUDERE LA ""SIG.RA""" VANNA MARCHI E FIGLIA IN GALERA E BUTTARE LA CHIAVE A MARE ......NON SAREBBE MAI TROPPO.! OVVIAMENTE DOPO AVER RESTITUITO IL MAL TOLTO A TUTTI ....!!!!

    Report

    Rispondi

  • roda41

    22 Aprile 2010 - 22:10

    avete voluto la bicicletta? e......pedalate!!!!

    Report

    Rispondi

  • Braccio da Montone

    22 Aprile 2010 - 22:10

    >>>Ammazza che pezza! Ci sta dentro tutta. Forse è anche poco per il male che hanno fatto a gente già provata dalla sofferenza. Ci vorrebbero leggi kome nei paesi che ti mettono sottoterra e ti tirano le pietre. A prescindere se sei brutto o sei bello. Su rete A, circa il 1982/84 bho! una notte gli telefonai dicendole come poteva dire e fare certe cose, fate ribrezzo...ci sono persone che ci seguono mi rispose. Gli augurai una fine ingrata. E' arrivata. Certa gente, però, va compatita. Sono il frutto del consorzio dei beceri che non si sforzano minimamente per evolvere almeno un'attimo, uscire dal torpore nel quale sono stati risukkiati. BECERI!!!!!

    Report

    Rispondi

blog