Cerca

Bimbo ucciso a calcetto, presi i killer

Accusati di strage sette persone e un minorenne affiliati al clan Tornicchio

Bimbo ucciso a calcetto, presi i killer
Spararono su un campo di calcetto a Crotone, incuranti dei bambini impegnati a inseguire il pallone. Uccisero sul colpo Gabriele Marrazzo, 35 anni, e ferirono altre nove persone, tra le quali un bambino di 11 anni, Domenico Gabriele, che morì dopo tre mesi di coma.  A quasi un anno dall'agguato, compiuto il 25 giugno 2009, sono stati catturati gli autori della sparatoria, accusati di strage.

I carabinieri del Comando provinciale di Crotone hanno notificato i provvedimenti restrittivi nei confronti di sette persone già detenute e di un minorenne, affiliati al clan Tornicchio, che opera in località Cantorato a Crotone. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, anche di associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione, detenzione e porto abusivo di armi, munizioni e materiale esplodente, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, furto aggravato.

I provvedimenti sono stati emessi dal gip distrettuale di Catanzaro su richiesta della Dda e, per il minore, dal gip del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog