Cerca

Feto cerca di sopravvivere nonostante l'aborto

Era ricoverato all'ospedale di Cosenza in gravi condizioni

Feto cerca di sopravvivere nonostante l'aborto
Sabato una donna si è recata all'ospedale di Rossano, in Calabria, per essere sottoposta a un intervento per l'interruzione di gravidanza. Nonostante l'aborto sia tecnicamente riuscito, il feto inizialmente è sopravvissuto. La puerpera aveva deciso di sottoporsi a questo intervento a causa di una malformazione del nascituro.

La scoperta che il feto era ancora vivo è stata fatta dal cappellano dell'ospedale che, dopo aver saputo dell'aborto, si è recato nella stanza dove era stato riposto il corpicino per pregare. Ed ecco la scoperta: il prete si è accorto che il feto respirava e si muoveva.
I medici sono intervenuti con i primi soccorsi e hanno disposto l'immediato trasferimento nell'ospedale di Cosenza. Il feto era in gravissime condizioni. Poco fa è morto.

Sull'accaduto gli agenti della polizia hanno avviato delle indagini, coordinate dalla Procura  di Rossano. Gli investigatori hanno già acquisito la cartella clinica e nelle prossime ore saranno sentiti i medici che hanno effettuato l'intervento. Gli inquirenti stanno cercando di capire se ci sono state delle negligenze da parte dei medici i quali dovevano assicurarsi che il decesso fosse avvenuto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    26 Aprile 2010 - 21:09

    se ormai c'era stato un aborto,la negligenza quale era,che dovevano fare cosa? assicurarsi che il decesso fosse avvenuto,come? facendolo a pezzettini o che altro?

    Report

    Rispondi

  • semovente

    26 Aprile 2010 - 16:04

    QUESTI FETI SI OSTINANO A VIVERE. FORZA TROVIAMO QUALCOSA DI PIU' EFFICACE. RICERCATORI AL LAVORO! CHE SCHIFO, CHE VERGOGNA.

    Report

    Rispondi

  • finnicella

    26 Aprile 2010 - 12:12

    Non avevo letto con attenzione. Non gli si può auruare più niente ormai....

    Report

    Rispondi

  • finnicella

    26 Aprile 2010 - 11:11

    E' sopravvissuto al di fuori del grembo materno, quindi non è più un feto, ma un bambino a tutti gli effetti! Un povero, sfortunatissimo bambino, per il quale si può provare soltanto pietà. E augurargli ogni bene.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog