Cerca

Finocchi doc contro la mafia

Domani a Capo Rizzuto la raccolta dei vegetali sulle terre confiscate

Finocchi doc contro la mafia
Raccolto legale domani mattina alle ore 11 all'Isola di Capo Rizzuto (Crotone), dove la cooperativa sociale "Libera terra" organizza una giornata di lavoro e di raccolta su un terreno confiscato anni fa alla cosca Arena e ora restituito alla collettività per incrementare le attività produttive legali, in questo caso l'agricoltura e la produzione nello specifico dei finocchi.
"Fresco di legalità" è il nome scelto per l’iniziativa che rappresenta il primo passo verso la costituzione - con bando pubblico - della cooperativa sociale di Libera Terra, un percorso iniziato un anno fa, grazie al coordinamento della Prefettura volto a consentire l'introduzione e la diffusione nel territorio crotonese dei valori della legalità e del buon lavoro.
Alla manifestazione parteciperanno il prefetto di Crotone, don Luigi Ciotti (presidente di Libera), il sindaco di Isola Capo Rizzuto e alcuni familiari di vittime innocenti di mafia, come Francesca e Giovanni Gabriele, i genitori del piccolo Dodò, ucciso innocentemente mentre giocava a calcetto, Debora Cartisano figlia di Lolò Cartisano, il fotografo rapito e assassinato dalla 'ndrangheta nel1993, oltre ai rappresentanti delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato del territorio.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    26 Aprile 2010 - 19:07

    purchè non sia una ulteriore motivazione per aumentare i prezzi

    Report

    Rispondi

blog