Cerca

Corona: in aula il 20 maggio

Sarà in aula per il processo riciclaggio

Corona: in aula il 20 maggio
Dopo il suo esordio come attore in "Squadra antimafia", Fabrizio Corona, torna alle prese con l'inchiesta Vallettopoli. L'ex fotografo sarà interrogato il prossimo 20 maggio nell’aula del tribunale milanese che lo vede accusato di riciclaggio per aver incassato un assegno nello stesso capoluogo lombardo. A suo dire il tutto è "legittimo" poiché sarebbe il compenso per una serata promossa in un locale di Crotone. Ma il proprietario del locale, che firmò quell'assegno, ne denunciò il furto facendo così scattare l'incriminazione per l’ex fotografo dei vip.

Oggi Corona sarebbe dovuto comparire nell’aula della Decima Sezione Penale, davanti al giudice monocratico Silvia Baldi, ma non si  è presentato. Il giudice ha così disposto un rinvio al 20 maggio per  procedere con il suo interrogatorio e per acquisire anche la documentazione necessaria ad attestare il decesso della persona che ha querelato Corona. Persona che è morta ammazzata nel gennaio del 2009. A notificare al giudice la notizia del decesso è stato lo stesso difensore di Corona, l’avvocato Lucibello, che però ha potuto solo produrre una notizia scaricata da Internet.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog