Cerca

Cellula jihadista a Perugia

Espulsi due studenti marocchini dell'Univeristà per Stranieri "pronti a compiere attentati"

Cellula jihadista a Perugia
Due cittadini marocchini sono stati espulsi ieri sera "per motivi di sicurezza dello Stato e di prevenzione del terrorismo". Così in una nota del Viminale, si spiega il provvedimento del ministro dell'Interno Roberto Maroni: "A seguito di indagini investigative è emerso per i due stranieri un profilo di pericolosità, per i collegamenti con estremisti islamici contigui alle reti transnazionali di sostegno al terrorismo di matrice religiosa e per la propensione a compiere anche eclatanti atti estremi". Il rimpatrio è avvenuto nella serata di ieri, con un volo diretto dall'aeroporto di Roma-Fiumicino allo scalo aereo di Casablanca.

I due marocchini sono due studenti dell’Università per stranieri di Perugia. Si tratta di Mohamed Hlal, 27 anni, e di Ahmed Errahmouni, 22 anni, animatori di quella che gli investigatori della Digos di Perugia, diretti da Lorenzo Manso, descrivono come una "cellula jihadista pronta a compiere eventuali attentati". Nel capoluogo umbro sono stati perquisiti altri sei studenti universitari, - quattro marocchini, un tunisino e un palestinese - "emersi a vario titolo in contatto con i due espulsi". Le perquisizioni hanno portato al sequestro di "copioso materiale cartaceo e informatico", già definito "estremamente interessante" dalla Digos.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • buonavolonta

    30 Aprile 2014 - 20:08

    siamo terra di conquista siamo i pagliacci d'europa .. e non per berlusconi ma per i ministri che votano queste leggi inique sull'immigrazione non serve a nulla portarli qui seve tenerli bene ma a casa sua tutta l'europa dovrebbe aiutarli

    Report

    Rispondi

  • dino-moi

    01 Maggio 2010 - 13:01

    la vera delinquenza la fanno tanti mafiosi italiani...la vediamo anche nella politica tra corrotore...ladri...etc certo k stanno anche immigrati delinquenti...ma non cetra comunitari o extra...

    Report

    Rispondi

  • violacea

    30 Aprile 2010 - 13:01

    finalmente una presa di posizione in difesa dello stato italiano!!! troppo buonismo non sta portando a una buona integrazione di tante persone extracomunity, è ora di farsi rispettare come stato italiano, che ha le sue leggi e le sue regole!! vanno rispettate dai cittadini italiani e tanto più dagli stranieri che invece in italia pretendono diritti senza averne diritto e la colpa è dei nostri politi permissivi!! hanno riempito l'italia di tanti delinquenti che non lavorano ma delinquono, più spese di tribunali, avvocati e carcere gratis x tutti !!! è ora di finirla. quando delinquono dobbiamo prenderli e portarli direttamewnte nei loro stati d'origine.!!

    Report

    Rispondi

blog