Cerca

Maltempo, chiuso al traffico ponte tra Piacenza e Lodi

Violenta mareggiata colpisce la riviera del ponente ligure

Maltempo, chiuso al traffico ponte tra Piacenza e Lodi

Nonostante la primavera inoltrata continua la situazione di maltempo che ha colpito l’Italia nell’inverno scorso. Le cattive condizioni meteorologiche - sulla Valle Padana piove da due giorni – hanno infatti causato la chiusura al traffico del ponte provvisorio sul Po tra Piacenza e Lodi. Lo rende noto il Comune di Piacenza, spiegando che il persistere delle precipitazioni ha provocato un forte aumento della massa d'acqua del fiume e dunque si è resa necessaria la chiusura del ponte inaugurato il 14 novembre scorso, cinquanta metri a valle del ponte crollato il 30 aprile precedente. L'ora della chiusura, che dovrebbe essere nel pomeriggio, sarà decisa in una riunione dell'Unità di crisi in Prefettura.

Inoltre, la riviera del ponente ligure è stata colpita questa notte da una violenta mareggiata. Allagati gli stabilimenti balneari del finalese dove è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per la messa in sicurezza.
A Finalmarina, davanti al cinema Ondina, i flutti hanno sommerso per alcuni minuti il lungomare prima di ritirarsi, rubando tonnellate di materiale sabbioso e creando il caratteristico scalino sul bagnasciuga. Più a ponente sono ingenti i danni causati dalle onde al Baba Beach, lo stabilimento balneare che si affaccia davanti all'isola Gallinara, al confine tra Alassio e Albenga: distrutte le attrezzature e il locale di servizio della spiaggia. Cancellato buona parte dell'arenile nella Baia del Sole di Alassio.
Onde alte tre metri hanno raggiunto la massicciata ferroviaria tra Andora e Cervo e tra Albenga e Ceriale. Nessun problema per i treni merci e passeggeri in transito sulla linea Genova-Ventimiglia nelle ore notturne. A Pietra Ligure gli arenili sembrano avere retto, al contrario della zona al confine tra Borgio Verezzi e Finale Ligure, dove gli spruzzi hanno raggiunto la via Aurelia all'altezza del cimitero. Notte di apprensione anche per i gestori dei bagni marini di Savona, Albisola, Varazze e Celle Ligure anche se la mareggiata è stata meno intensa rispetto al resto della Riviera. In tutti i porticcioli turistici del ponente da Andora a Varazze sono stati comunque rinforzati gli ormeggi di gozzi, yacht a vela e a motore. I pescherecci sono rimasti ormeggiati in banchina rinunciando alla battuta di pesca notturna.

Previste per oggi condizioni di tempo instabile con particolare riferimento alle regioni centro-settentrionali. Al nord è previsto il cielo molto nuvoloso o coperto su tutte le regioni con precipitazioni diffuse, anche di forte intensità e a carattere temporalesco, specie su Piemonte e Lombardia. Molto nuvoloso sulle regioni peninsulari con piogge o rovesci sparsi più diffusi su Toscana e alto Lazio. Al Sud molto nuvoloso con isolate piogge su Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria.
Per quanto riguarda le temperature, in lieve aumento le minime sulle regioni peninsulari ed in diminuzione sulla Sardegna. Massime in diminuzione al nord-ovest, sulle regioni tirreniche e sulle due isole maggiori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog