Cerca

Tenta il suicidio nel bagno dell'Eurostar

Ha ingerito del diserbante. Si è salvato grazie alla segnalazione del capotreno

Tenta il suicidio nel bagno dell'Eurostar
Ha tentato il suicidio ma per fortuna gli agenti sono riusciti a salvarlo. Un uomo di 35 anni, affetto da problemi psichici, è stato salvato questa mattina dagli agenti della polizia ferroviaria mentre stava viaggiando a bordo dell'Eurostar proveniente da Roma in direzione Milano. Al momento del tentato suicidio, il treno era fermo alla stazione di Santa Maria Novella di Firenze.

Gli agenti sono intervenuti intorno alle 8.50 su richiesta del capotreno che aveva segnalato un uomo che si era rinchiuso nel bagno di un vagone minacciando di suicidarsi ingerendo del diserbante liquido. L'uomo, originario della provincia di Brescia e non nuovo a episodi del genere, aveva bloccato la maniglia della toilette legandola con degli indumenti ma gli agenti sono riusciti prima a tagliarli e poi a forzare la porta riuscendo, infine, a bloccarlo. Nel corso dell’operazione, però, l'uomo è riuscito lo stesso a bere del diserbante e a lanciarne un po' contro agli agenti.

I sanitari del 118 accorsi, insieme agli agenti, hanno trasportato l’uomo all’Ospedale di Santa Maria Nuova del capoluogo toscano. Qui, dopo averlo sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio (Tso), i medici gli hanno praticato la lavanda gastrica. Al momento la prognosi dell’uomo è riservata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog