Cerca

Duplice omicidio in famiglia ad Avola

Due coniugi si sarebbero feriti mortalmente a coltellate

Duplice omicidio in famiglia ad Avola
Duplice dramma familiare ad Avola, in provincia di Siracusa.
A causa di una relazione ormai logora che sembra stesse portando i due a separarsi, due coniugi si sono uccisi a vicenda a coltellate durante una lite consumata nella loro abitazione al civico 68 di via Catania. A quanto è trapelato dalle notizie ricostruite dai militari della Compagnia di Noto e quelli della locale Stazione, sarebbero bastati pochi fendenti per stroncare le due vite.
Ma il vero dramma è accaduto dopo. A rinvenire i corpi senza vita in una pozza di sangue, infatti, è stato il figlio 14enne della coppia, assente dalla casa nel momento del tragico litigio perché a scuola.
Il giovane ha chiesto aiuto ad un vicino di casa che a sua volta ha avvertito i Carabinieri. Le vittime sono Francesco Giuspino, 46 anni, agente della polizia penitenziaria in servizio nel carcere siracusano di Brucioli e la moglie Corrada Raspone, di 41 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    09 Maggio 2010 - 23:11

    non è che sono stati uccisi?

    Report

    Rispondi

  • lulloferrari

    08 Maggio 2010 - 22:10

    E questa è una notizia??? Ormai è una normale cronaca familiare!

    Report

    Rispondi

blog