Cerca

Scossa di 3.3 in provincia di Bergamo, nessuna vittima

Alcune chiese danneggiate, paura tra la popolazione

Scossa di 3.3 in provincia di Bergamo, nessuna vittima
Terremoto in provincia di Bergamo. Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la scossa è stata registrata alle 04:13 con una magnitudo di 3.3. L'epicentro è stato localizzato tra i Comuni di Selvino, Aviatico e Albino. Al momento non risultano danni a persone o cose.
Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, al momento non risultano danni a persone o cose. Nei paesi di Albino, Selvino e Aviatico sono in corso dalla notte alcuni sopralluoghi di carabinieri e vigili del fuoco, ma finora non sono pervenute segnalazioni di danni. La scossa è stata avvertita nettamente dalla popolazione anche in altri comuni della provincia e nella città di Bergamo.
Nessun danno comunque, ma un po’ di paura sì, tra la gente che ha sentito la scossa. Carabinieri, Vigili del Fuoco e polizie locali hanno infatti ricevuto tante segnalazioni di cittadini preoccupati per le loro abitazioni, mentre si susseguono per tutto oggi i sopralluoghi per verificare la presenza di ulteriori altre conseguenze.


«Lo abbiamo sentito tutti - ha dichiarato il sindaco di Albino, Luca Carrara - ma gli accertamenti effettuati finora hanno dato per fortuna esito negativo».
«È stata tutto sommato una scossa lieve - ha detto il sindaco di Aviatico, Stefano Dentella - Però preoccupa il fatto che l'epicentro sia stato localizzato proprio nella nostra zona».
Il primo cittadino di Selvino, Carmelo Ghilardi ha confermato che anche nel suo Comune non ci sono state segnalazioni di danni, ma che sono tuttora in corso numerosi sopralluoghi nelle abitazioni, dov'è stata avvertita la scossa.
Quattro chiese della Valle Brembana, in provincia di Bergamo, sono state però danneggiate nella notte dalla scossa di terremoto: alcune crepe si sono aperte nella chiesa di Bracca, e in quelle delle frazioni di Freola, Pagliaro e Sambusita. In alcuni casi sono caduti dei calcinacci, ma i danni sono comunque contenuti.
Questa mattina il campanile di Bracca, che funziona con un sistema elettronico, è rimasto in silenzio, probabilmente perché danneggiato dal sisma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog