Cerca

Blitz dei Carabinieri alla "Torre della droga" di Scampia

Arrestati 14 camorristi. Organizzavano un vero e proprio mercatino degli stupefacenti

Blitz dei Carabinieri alla "Torre della droga" di Scampia

Cade un'altra cittadella della droga in quel di Scampia (Napoli). La scorsa notte, infatti, i Carabinieri del capoluogo campano si sono impegnati in un blitz nella Torre dell'Erba, più ufficialmente denominata A2, diventata un terreno di conquista del clan camorristico dei Di Lauro, i quali in quella zona gestivano il loro spaccio di droga.
E la Torre dell'Erba poteva davvero ritenersi una cittadella della droga: non solo la struttura nel centro di Scampia era fortificata, con barriere metalliche e filo spinato, ma l'organizzazione dello spaccio seguiva regole e metodi imprenditoriali, con tanto di turni giornalieri e notturni capaci di garantire costantemente la vendita degli stupefacenti.

Il blitz ha portato all'arresto di 14 persone, accusate di concorso in spaccio di stupefacenti continuato. Nel corso delle indagini è stata scoperta l'esistenza di una rete di lavoratori (suddivisi in gruppi di 4-6 persone) che garantivano la copertura del "servizio" dalle 11 fino a tarda notte. Ad addestrarle e a organizzare i turni il capo paranza, il quale provvedeva a fine turno a riscuotere l’incasso.

Nella Torre dell'Erba, I carabinieri di Napoli hanno sequestrato oltre due chili di hashish e marijuana ma anche quattro fucili, tre pistole scacciacani, circa 180 proiettili. Gli investigatori hanno anche segnalato 22 tossicodipendenti alla Prefettura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog