Cerca

"Sei leghista, non ti meriti la sufficienza"

Un'insegnante di musica di Pavia dà 5 e 1/2 a uno studente perché simpatizza per il Carroccio

"Sei leghista, non ti meriti la sufficienza"
Ragazzo leghista discriminato a scuola dalla professoressa per le sue tendenze politiche. Possibile? A Pavia è successo. Che sia la Padania, il giornale del Carroccio, a sparare la notizia in prima pagina non deve stupire. Una professoressadi musica dell'istituto pubblico Cairoli della cittadina lombarda ha dato 5 e mezzo a un ragazzo "perché l'interrogazione di un ragazzo leghista non vale la sufficienza".

La materia oggetto dell'interrogazione era musica e lo studente, che a quanto pare si sentiva preparato, è rimasto male davanti alla frase dell'insegnante. Tanto da recarsi dal preside e denunciare l'episodio. Il preside, a sua volta, ha convocato la docente per un chiarimento. "Per il ragazzo la vicenda si è risolta a lieto fine - si legge sul quotidiano - la professoressa ha ridimensionato la frase   detta a una semplice battuta, si è scusata e ha promesso di reinterrogare il suo allievo".
 
Secondo quanto scrive il quotidiano locale, del gruppo Espresso, la Provincia Pavese, Lorenzo (un nome di fantasia per tutelare il minore)
è un ragazzo tranquillo, particolarmente attento all'attualità, sempre preparato sui fatti del giorno. Lo riconoscono anche i suoi compagni.
Quando ha sentito la frase dell’insegnante ha deciso di parlarne con il preside, ancora prima di affrontare l’argomento in famiglia. Ascoltato il racconto del ragazzo il dirigente, Claudio Tanzi, ha convocato sia lo studente che l’insegnate, per un chiarimento. «Posso solo dire che la cosa ad oggi è stata risolta - spiega il preside - con i giusti richiami». La prof di musica si è scusata con Lorenzo, che sarà anche reinterrogato. E ha sottolineato che si era trattato solo di una battuta, niente di più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Darkside

    13 Dicembre 2011 - 13:01

    ...è guarda caso un tunisino, che ovviamente dichiara di amarla alla foliia e farla sentire spciale. Sarà amore o cittadinanza? A voi l'ardua sentenza.... Visto che ormai la media è kaputt, come L'Italia e l'Euro, al prossimo tema scriverò che la Seconda Guerra Mondiale l'hanno vinta quelli sbagliati... Cordialità a tutti....

    Report

    Rispondi

  • Darkside

    13 Dicembre 2011 - 13:01

    essendo impiegati statali sono obbligatoriamente di sinistra, non potrebbe essere altrimenti. Tutti possiamo avere una coscienza politica a prescindere dall'età, ma non si deve fare politica in una istituzione importante come la scuola. Cito un episodio personale: immigrazione clandestina è la traccia del tema, in Italiano io ho la media dell'8. Dopo anni passati a scrivere frasi ipocrite e buoniste perchè alla fine è il risulato che conta, per una volta, decido di scrivere la seguente frase: "Non capisco come tanta gente possa pretendere di venire a cercare il Paradiso in un Paese che ha già i suoi problemi". Ritiro il tema, nessun segno rosso di correzione, mi preparo al consueto voto alto. Sorpresa! Voto 4! Richiedo spiegazioni: "Ti sembrano cose da scrivere?" Niente da fare: il 4 resta e mi rovina la media. Poi scopro l'arcano: la mia prof oltre che comunista è un cesso di donna frustrata di cui un uomo degno di tale nome può avere solamente ribrezzo. Fatto sta che il suo "ragazzo"

    Report

    Rispondi

  • mr59

    26 Maggio 2010 - 11:11

    Il popolo leghista è becero e i****** ? Che predica, e da che pulpito ! Il ragazzo leghista meritava 10 solo perchè è arrivato da solo a scuola ? Forse. Quanti commenti. Prima si dovrebbe pensare, riflettere e poi scrivere. Ai tempi di noi "anziani", gli insegnanti ti fregavano con stile. Non avevano bisogno di "motivare". E' stato un errore gravissimo da parte di una insegnante che si è dichiarata di estrema sinistra, che si fa fotografare con lo chador è che ha altri illustri precedenti di "imparzialità". E, dimenticavo, odia i "polentoni". Facebook docet.

    Report

    Rispondi

  • farfallinabianca

    24 Maggio 2010 - 11:11

    E' quel mezzo che mi lascia perplessa! Ma dai, al posto di Lorenzo mi sarei fatto una bella risata! Se il razzismo è questo possiamo dormire sonni tranquilli. Il guaio è che si vuol politicizzare tutto e anche una battuta diventa terreno di scontro. Non vi sembra una battuta che anche il ragazzino a quell'età abbia coscienza politica? In fondo, ha ragione dontfeed non ricordo cosa, si sta dando troppo importanza a una battuta infelice.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog