Cerca

Volo di 300 metri in un burrone

Lenny salvata sul Gran Sasso

Volo di 300 metri in un burrone
Un'altra storia a lieto fine con protagonista una bella cagnetta. Precipitata per 300 metri in un burrone sul Gran Sasso, la cagnolina è stata infatti salvata dall'intervento di squadre di soccorso del Corpo forestale e della Guadia di Finanza. Lenny era sfuggita alla sua padrona durante un'escursione verso il Monte Prena, in un tratto in cui il sentiero costeggia un ripido burrone,ed è precipitata nel dirupo sottostante.
Un volo di circa 300 metri, che in un primo momento ha fatto disperare la sua padrona. Impossibile per lei raggiungerla, impensabile riuscire a salvarla, inimmaginabile lasciarla lì. La donna ha allora lanciato immediatamente l'allarme; subito sono state attivate le squadre di soccorso che, con l'ausilio di corde e imbraghi, hanno raggiunto Lenny, tutta dolorante, ma ancora in vita nonostante i numerosi traumi riportati durante la terribile caduta.
La cagnolina. dopo l'intervento dei veterinari, è stata riconsegnata alla sua padrona e ha così potuto far ritorno a casa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rompiba

    28 Ottobre 2008 - 21:09

    un bacione e un abbraccio a tutti gli amici dell'uomo compresi i gatti, ecc

    Report

    Rispondi

  • gianfrius55

    24 Ottobre 2008 - 20:08

    Sono felice quando sento notizie simili,mi si riempie il cuore di gioia,fra tante notizie tristi e funeree almeno una a lieto fine. Grazie ai salvatori!!! Gianfranco

    Report

    Rispondi

blog