Cerca

Tredicenne violentata a Tivoli. Fermato lo stupratore

È un 16enne rumeno. I carabinieri lo hanno prontamente individuato

Tredicenne violentata a Tivoli. Fermato lo stupratore
Non si fermano i casi di violenza sessuale e abuso. Un 16enne rumeno è stato sottoposto al fermo dai Carabinieri della stazione di Tivoli con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una ragazzinina minorenne.

Attorno alle ore 18.00 di ieri una giovane 13enne si è recata presso il pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni Evangelista”, accompagnata dalla madre, ancora spaventata per l’accaduto. Le ricerche del corpo dei carabinieri sono partite immediate e il giovane è stato prontamente individuato nel campo nomadi di Roma, in Via di Salone.

Secondo quanto riferito dalla 13enne il rumeno l’aveva costretta a salire su un’automobile di grossa cilindrata, portandola in un secondo momento in un luogo lontano e completamente isolato per abusare della ragazza indisturbato. Una volta immobilizzata sul sedile del veicolo, le ha usato violenza, senza riuscire totalmente nel suo intento. Fortunatamente la ragazzina è riuscita con forza a divincolarsi dalla presa dello stupratore, cavandosela con qualche livido. Il rumeno ha offerto così dei soldi in cambio del silenzio.

Alla luce dei gravissimi indizi di colpevolezza che ricadono sul 16enne, il violentatore è stato sottoposto al fermo di indiziato di delitto e accompagnato poi presso il centro di prima accoglienza a Roma per rispondere all’accusa di violenza sessuale davanti all’autorità giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roaldr

    14 Giugno 2010 - 18:06

    il mio blablacomment non vi è piaciuto? peccato, mi sembrava così trendy....

    Report

    Rispondi

blog