Cerca

Detenuto si getta dal secondo piano del Tribunale di Alessandria

Fratture multiple per il marocchino, attualmente ricoverato all'ospedale della cittadina torinese

Detenuto si getta dal secondo piano del Tribunale di Alessandria
Un volo di cinque metri e mezzo, fuori dalla finestra del secondo piano del Tribunale di Alessandria, forse per darsela a gambe sfruttando la colpevole distrazione delle Forze dell’Ordine che lo avevano lasciato senza manette.
Tuttavia il tentativo di fuga (sempre che di fuga si trattasse) non è andato a buon fine per Mohamed Salhi, un 35enne marocchino detenuto nel carcere torinese Lorusso e Cutugno, il quale nell’atterraggio ha rimediato fratture multiple agli arti superiori e inferiori. L’uomo, infatti, stava aspettando di entrare in aula per ascoltare la sentenza del giudice, in quel momento chiuso in Camera di consiglio.
Proprio in quei minuti, Mohamed ha tentato il salto del vuoto, cogliendo di sorpresa le due guardie carcerarie che lo accompagnavano.
Il salto nel vuoto, però, gli è costato il ricovero all’ospedale di Alessandria, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico per ridurre le fratture ai piedi e a un braccio. Nonostante lo spaventoso volo dal secondo piano, il detenuto non è mai stato in pericolo di vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog