Cerca

Gli deve dei soldi. La attacca a colpi d'ascia

Succede in una scuola elementare di Acireali. Vittima un'insegnate 64enne. Arrestato il parente

Gli deve dei soldi. La attacca a colpi d'ascia
Forse nemmeno Alfred Hitchcock si sarebbe immaginato una scena così spaventosa come quella vissuta giovedì mattina all’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Acireale da Mariella Barbagallo, insegnante siciliana di 64 anni.
La donna è stata infatti sorpresa all’interno della scuola dal suo parente Mariano Catalano che, forse per motivi economici, l’ha attaccata aggredendola a colpi d’ascia. Vista l’arma scelta dall’uomo, è stato solo per un miracolo che l’insegnante se la sia cavata con ferite alle gambe e al torace, guaribili in una trentina di giorni.
L’uomo, invece, è stato arrestato dai carabinieri di Acireale. Dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.
La donna è stata trasportata all’ospedale Cannizzaro di Catania, dove i medici hanno suturato le ferite. Tornerà a casa nei prossimi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog