Cerca

A rischio le soprintendenze di Sassari e Nuoro

Lo ha annunciato oggi, nella conferenza stampa, il Soprintendente Bruno Massabò

A rischio le soprintendenze di Sassari e Nuoro
Una cattiva notizia per le soprintendenze per i beni archeologici delle province di Sassari e Nuoro, in Sardegna. Lo ha annunciato oggi il Soprintendente Bruno Massabò nel corso della conferenza stampa organizzata per comunicare le iniziative della struttura.

L'attività potrebbe infatti bloccarsi tra una decina di anni a causa della mancanza di personale che si avvia verso il pensionamento.
I lavoratori, distribuiti fra i musei di Sassari, Nuoro, Porto Torres e negli uffici periferici, sono stati assunti all'inizio degli anni Ottanta e rischiano di non essere più sostituiti data la carenza in cui versano i fondi ministeriali.

Il Presidente Massabò riferisce amareggiato che la situazione non è delle migliori nemmeno attualmente perchè i fondi disponibili non sono sufficienti nememno per la gestione delle spese quotidiane e che gli interventi con i finanziamenti ministeriali sono ridotti a zero. È stato inoltre lanciato un appello per la ricerca di nuovi fondi che sarebbero utili per la ristrutturazione del museo Sanna di Sassari, il cui allestimento dovrebbe opportunamente essere ripensato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog